LEFT MARGINIMG

news topimage PAGINA

 

 

 

 Festival del cinema spagnolo a Cagliari 2017

Cinema Odissea - tutti i mercoledì dal 22 novembre al 20 dicembre. 

  Il Festival del cinema spagnolo torna a Cagliari al Cinema Odissea, con un appuntamento settimanale, dal 22 di novembre al 20 di dicembre (sempre alle ore 21). La manifestazione promossa da EXIT MEDIA e l’Ambasciata di Spagna in Italia riceve in questa tappa il sostegno della Sardegna Film Commission. Questa nuova partnership ha l’obiettivo di intensificare i legami culturali, artistici e sociali che vincolano la Spagna e l'isola della Sardegna e al contempo di approfondire la conoscenza e lo studio dei mestieri del cinema, in tutte le fasi della filiera, dalla produzione alla distribuzione in sala.

Il 13 dicembre il festival presenta “Cerca de tu casa” di Eduard Cortés che mescola la magia e la musica della celebre cantante di flamenco Silvia Perez Cruz (Premio Goya per la colonna sonora) con la più scottante attualità della recente crisi immobiliare in Spagna. In chiusura, mercoledì 20 dicembre, sarà la produttrice Cécile Tollu-Polonowski (The Match Factory) l’ospite d’eccezione per la presentazione dell’acclamato film scritto da Paul Laverty (Io, Daniel Blake di Ken Loach) “El olivo” di Iciar Bollaín, con Anna Castillo, Premio Goya 2017 come Miglior Attrice esordiente.

Tutte le proiezioni, in alta definizione, sono sempre in versione originale sottotitolata in italiano.

Festival del cinema spagnolo
www.cinemaspagna.org

Ingresso unico: 5€

 PROGRAMMA 

13 nov. ore 21.00  CERCA DE TU CASA

Nel 2007, in Spagna si eseguono i primi sfratti dopo l’esplosione della “burbuja”, la nefasta bolla immobiliare che mise in ginocchio il paese. Attraverso il musical e la grande interpretazione della celebre cantante di flamenco Silvia Perez Cruz, il film racconta la storia di Sonia e della sua battaglia perdifendere i propri diritti e la propria dignità. Canto d’orgoglio e ribellione.

2 0  d i c  ore 21:00. EL OLIVO

Dalla penna di Paul Laverty (sceneggiatore di Ken Loach) nasce la storia di Alma, una ragazza che decide di andare a riprendersi l’albero difamiglia, anche se ora è di proprietà e simbolo di una multinazionale tedesca. Entusiasmante omaggio al Don Chisciotte, Anna Castillo (Premio Goya 2017 come Miglior Attrice esordiente) regalaanima e cuore a uno dei personaggi femminili più appassionanti dell’ultimo cinema europeo.